Cosa imparare dal packaging dei libri di crescita personale

Cosa si può imparare dal “packaging” dei libri di crescita personale e, più in generale, di tutti i libri?

Moltissimo.

Una volta ho sentito dire che il libro che cerchi è sempre accanto a quello che hai scelto.
Se questo è vero, una grafica accattivante può essere la componente che lo contraddistingue.

Poniamo di entrare in una libreria che vende libri di crescita personale: cosa ci salta subito all'occhio?

Anche se abbiamo un'idea del settore che ci interessa, ci ritroveremo immersi da una tale quantità di libri da confonderci le idee.

Quale sarà quindi il primo elemento di attrazione che ci aiuterà nella scelta del libro ideale? La copertina!

Sia che si debba scegliere un libro per il proprio interesse, sia che lo si debba pubblicare personalmente, al “packaging” del libro bisogna prestare particolare attenzione.

Libri di crescita personale: attenzione ai colori, al font e all'immagine

Non esiste una formula magica per la copertina ideale dei libri di crescita personale, ma ci sono alcuni aspetti da tenere nella dovuta considerazione.

I colori sono un aspetto fondamentale, perché comunicano con chiarezza il genere del libro. Se comprassimo un libro dalla copertina rosa e dentro trovassimo un thriller dai toni cupi ne resteremmo come minimo sorpresi.

Se quindi un colore acceso può essere facilmente visibile, è anche vero che dobbiamo seguire un principio di coerenza.

Stesso discorso per il font e l'immagine: non sempre abbondare aiuta. La grafica più lineare composta da un'immagine e una frase possono darci indicazioni ben precise sul contenuto che andremo a trovare.

Meglio che non ci siano troppi elementi

Inserire troppi elementi potrebbe confondere il futuro lettore, portandolo ad indirizzarsi verso una scelta differente.

A volta infatti il tempo per scegliere è limitato e in un paio di secondi, solo guardando la copertina, il lettore può rimanere incuriosito dalla proposta o ignorarla definitivamente.

In tal senso sicuramente l'immagine ha un ruolo chiave in questo processo.

Se il titolo ha la sua importanza, l'immagine risalta subito. La giusta immagine è in grado di trasmettere un'emozione in chi la guarda.

Qualcosa di unico!

Rischiare di portare tutta la propria attenzione sul contenuto dimenticando il packaging dei libri di crescita personale è un passo falso.

Spesso la copertina costituisce l'unico elemento su cui basarsi (fatta eccezione per le pagine d'anteprima) ed è paragonabile al trailer del mondo cinematografico.

Creiamo quindi qualcosa di unico, in una composizione di testo e immagini che siano coese e risaltino nel modo giusto, lasciando il desiderio di sapere qualcosa di più in proposito.

Se vuoi approfondire questo importante argomento, dai un’occhiata al video che ho preparato per i liberi professionisti come te:

A chi potrebbe interessare questo articolo?

Puoi seguirmi qui

Ruggero Lecce

Consulente di Web Marketing Creativo e di Professional Branding. Ideatore del Blog per l'anima© per professionisti di successo. E’ consulente web di alcuni dei più importanti formatori italiani, autori e personaggi noti del panorama italiano. Autore in diversi siti, riviste e ideatore di corsi multimediali sul web marketing, personal branding, blogging e crescita professionale. Imprenditore della CLN Solution. Ha collaborato con società importanti sia del mercato italiano che in quello internazionale. Tiene corsi di formazione per professionisti e imprenditori.

Cosa ne pensi di questi?