Cosa succede nel web in appena un minuto?

19 Ottobre 2012 by in category Web Marketing Creativo tagged as , , , , , with 2 and 0

Sessanta secondi sono pochissimi. Un solo minuto ci sembra un’unità di misura del tempo brevissima. Se solo pensi a quante cose riesci a fare in un solo minuto ti renderai conto che può essere un lasso di tempo davvero piccolo… o forse grande.

 

Non so dirti se un minuto (sessanta secondi) per te è tanto o poco ma posso mostrarti questo fantastico video che mostra cosa accade nel web in un SOLO MINUTO.

 

Buona visione! 😉

 

 

 

Conoscevi questi dati?

Cosa ne pensi? Onestamente ci avevi mai pensato all’importanza di 1 minuto?

 

Autore: 

Consulente di Web Marketing Creativo e di Professional Branding. Ideatore del Blog per l'anima© per professionisti di successo. E’ consulente web di alcuni dei più importanti formatori italiani, autori e personaggi noti del panorama italiano. Autore in diversi siti, riviste e ideatore di corsi multimediali sul web marketing, personal branding, blogging e crescita professionale. Imprenditore della CLN Solution. Ha collaborato con società importanti sia del mercato italiano che in quello internazionale. Tiene corsi di formazione per professionisti e imprenditori.

2 Comments

  • Alessandro Pasquile
    on 27 Novembre 2013 Rispondi

    Ciao Ruggero, ho navigato un po’ sul tuo sito e mi piace molto la varietà degli argomenti che tratti. Per quanto riguarda i 60 secondi penso che se ci riferissimo alla vita di tutti i giorni (il video che hai postato lo fa capire bene) in un minuto è possibile fare molto. Io dico sempre che a causa della frenesia della vita la mente umana corre più veloce del tempo e crediamo che in tot tempo sia possibile fare tot cose. Invece si può fare molto di più. Ognuno può verificare quante cose si possono fare in un minuto. Requisito essenziale è saper concentrarsi sempre sul prossimo passo, mai sul secondo e tantomeno sulla meta (ho visto il video in cui spieghi anche questo concetto) e soprattutto saper stare calmi…rilassati. Io a volte ho messo in pratica questo mentre lavoro. Non solo fai tante cose, alla fine vedi che hai fatto anche meno fatica del previsto!
    Mi piace fare un esempio che potresti capire bene visto che suoni la batteria: spesso mi è capitato quando suonavo o quando ascoltavo band musicali nei locali, che molti batteristi, specie quando si suonava un pezzo lento, iniziavano a suonare a 70-80 di metronomo e verso la fine del pezzo erano a 100-110bpm. Questo è uno dei tanti episodi che mi hanno fatto pensare che la nostra mente corre troppo. Un giorno in studio registrazione il tecnico disse al batterista:”per stare più o meno a tempo senza usare il metronomo ogni tanto devi pensare di rallentare”. Funzionava!
    Scusa le troppe chiacchiere. Ti mando un saluto ed un abbraccio. Alessandro.

    • Ruggero Lecce
      on 27 Novembre 2013

      Ciao Alessandro, è sempre un piacere risentirti. Grazie per aver navigato nel mio blog ed aver apprezzato gli argomenti che tratto.
      Concordo che la frenesia fa molti danni. La prima è proprio quella che hai elencato, ovvero ci da l’impressione che abbiamo fatto di più e meglio…non è così, anzi.
      Grazie per aver dato la tua esperienza (non sono chiacchere ) e soprattutto per aver fatto riferimento alla musica…sai bene quanto possa essere maestra nella nostra vita. Grazie ancora. Ricambio l’abbraccio. Rug

      p.s.
      noi batteristi non sappiamo andare piano quando suoniamo ;-P

Add comment


Copyright Ruggero Lecce© 1998-2019. P.IVA 04568340659 - Condizioni d’uso del sito, Privacy e Cookie policy - Design: CLN Solution