Dubstep e Violino: come crearsi un’alternativa per il successo

11 settembre 2013 by in category Personal Branding tagged as , , , , , , with 2 and 1

Come può un’azienda o un professionista raggiungere il successo? La musica ancora una volta ci fornisce un facile ed immediato esempio per comprendere senza dover “scomodare” le strategie di marketing, di self marketing o di branding.

 

Partiamo dalla musica per comprendere uno dei modi per CREARTI successo nella tua vita e nel tuo lavoro.

 

Hai letto benissimo “CREARTI”, sì perchè il successo non si trova nei pacchetti di patatine e nessuno te lo regala, te lo devi creare tu.

 

I 2 opposti

Il Violino è uno strumento tutto naturale in legno e che usa crini di coda di cavallo, inventato circa nel XVI secolo, realizzato ancora oggi completamente a mano. Rappresenta una realtà del passato e strettamente abbinato alle esecuzioni di musica classica o da camera. I suoni del violino sono dolci, acuti, vibrati e le vibrazioni arrivano direttamente al nostro cuore. Il violino è armonia e melodia pura. E’ la voce sussurata di uno strumento.

 

Il Dubstep è un genere musicale (e anche di ballo oltre una moda) nuovissimo a tal punto che per creare le musiche e i suoni si possono usare solo gli ultimi ritrovati dell’elettronica musicale. I suoni sono “duri, grezzi e acidi“. Il dubstep ha ritmiche irregolari, sincopate, usa molto le terzine per rompere la regolarità e ha suoni improvvisi.

 

 

L’innovazione

Come hai potuto leggere il violino e il dubstep sono due cose TOTALMENTE OPPOSTE, eppure Lindsey Stirling (violinista, compositrice e danzatrice statunitense) ha saputo crearsi un’opportunità per il suo successo.

Guarda questo video e capirai.

 

 

 

Dubstep e violino per la prima volta si sono incontrati!

  • Se avesse SOLO suonato il violino, sarebbe stata una delle tante violiniste.
  • Se avesse SOLO suonato il violino, avrebbe suonato in una delle tante orchestre incontrando le notevoli difficoltà che hanno oggi i musicisti di musica classica.
  • Se avesse SOLO suonato il dubstep, sarebbe stata uno dei tanti attuali artisti moderni.
  • Se avesso SOLO danzato come ballerina classica, non avrebbe avuto molte possibilità rispetto a tante altre.

 

Cosa ha fatto, invece per crearsi il suo successo?

Si è creata un’alternativa per il suo successo combinando tutte le SUE capacità.

Ha abbinato tutte le sue conoscenze e passioni diventando un’ottima artista e compositrice. E’ diventata UNICA e ORIGINALE!

 

La nostra società ci spinge tutti a rientrare in un modello e a non avere una personalità unica.

La storia ci insegna che tutte le persone di successo hanno raggiunto obiettivi eccellenti perchè hanno pensato e fatto cose che altri non avrebbero fatto.

Ecco un esempio pratico.

 

11 Consigli pratici per avere successo:

  1. scopri prima chi sei e cosa sai fare
  2. scopri cosa ti piace fare
  3. non omologarti alla massa, sii originale
  4. sii coraggioso/a, impara ad osare
  5. sii determinato/a
  6. comprendi bene cos’è per te il successo (ogni persona ha un’idea diversa di successo)
  7. se credi al tuo sogno, impara ad ascoltare più il tuo cuore che gli altri
  8. diventa il migliore in quello che sai fare meglio
  9. migliorati sempre e sii disposto a metterti in discussione
  10. aiuta gli altri
  11. sii onesto/a

 

In bocca al lupo e Non smettere mai di credere ai tuoi sogni!

 

p.s.

se ti è piaciuta Lindsey Stirling  guarda il suo canale ufficiale Youtube

 

Autore: 

Consulente di Web Marketing Creativo e di Professional Branding. Ideatore del Blog per l'anima© per professionisti di successo. E’ consulente web di alcuni dei più importanti formatori italiani, autori e personaggi noti del panorama italiano. Autore in diversi siti, riviste e ideatore di corsi multimediali sul web marketing, personal branding, blogging e crescita professionale. Imprenditore della CLN Solution. Ha collaborato con società importanti sia del mercato italiano che in quello internazionale. Tiene corsi di formazione per professionisti e imprenditori.

2 Comments

  • Letizia
    on 27 novembre 2013Rispondi

    Bellissimo questo articolo! E ricchissimo di spunti!
    Effettivamente, a volte ciò che sappiamo fare sembra fatto da elementi distanti tra loro. Violino e dubstep, come nell’esempio che citi. E’ come quando spesso si dice che “il lavoro te lo devi inventare”. Ma questo esempio è più illuminante e concreto.

    Grazie per l’altricolo!
    E cmq, mi sto spulciando tutto il tuo blog 🙂

  • Mimmo
    on 5 gennaio 2014Rispondi

    Bell’esempio. Il video e la musica, nel contesto, mi hanno fortemente emozionato. La capacità dell’artista è sicuramente frutto di una forte autoconsapevolezza. La sua intelligenza emotiva e/o il suo bisogno di emergere l’hanno fatta apparire sotto un’altra dimensione. Un esempio che ci deve far riflettere molto sull’innovazione e la maniera di apparire in futuro.

Add comment


Copyright Ruggero Lecce© 1998-2018. P.IVA 04568340659 - Condizioni d’uso del sito, Privacy e Cookie policy - Design: CLN Solution