I 3 Nemici della concentrazione, ovvero come lavorare meglio

Come lavorare meglio eliminando i 3 nemici della concentrazione? Ti piacerebbe riuscire a stare seduto alla scrivania e dimenticarti del mondo? 

Beh, certo... si intende almeno per qualche ora di lavoro e di studio in totale concentrazione.

La concentrazione non è una dote innata appannaggio di una ristretta élite di geni, mentre è un’abilità che si può acquisire e rinforzare con la pratica, oltre che scoprendo qualche piccolo trucchetto.

Concentrarsi può diventare difficile se...

Nemico #1 - L’ambiente in cui lavori (o studi) è inadatto.

Ogni spazio ha la sua funzione e va preparato per essere - certamente - accogliente, ma soprattutto funzionale. Per lavorare concentrato, hai bisogno di pulizia, ordine e organizzazione.

Quindi:

  • Togli tutto quello che non ti serve per lavorare o che ti distrae dalla concentrazione;

  • Prepara il materiale necessario prima di iniziare a completare la tua to do list del giorno;

  • Fai in modo che l’ambiente di lavoro sia ben illuminato e che la tua postazione non sia troppo buia;

  • Ricordati di arieggiare, di tanto in tanto, il locale per far entrare ossigeno nella stanza;

  • Anche la temperatura ha il suo ruolo nella concentrazione: freddo e caldo possono disturbarti;

  • Crea la tua “bolla” privata, uno spazio dove nessuno possa distrarti, chiudendo la porta.

Nemico #2 – Per lavorare come un vero professionista devi sentirti in gran forma

  • Il riposo è fondamentale per trovare la concentrazione durante il giorno: vai a letto presto la sera e svegliati di buon mattino. Non si è mai visto nessuno che riesca a concentrarsi quando è stanco morto.

  • Allenare il corpo è un allenamento anche per la mente. Non è necessario diventare dei body builder o fare concorrenza a Bruce Lee. Muovere il corpo deve essere un’attività piacevole, alla nostra portata, quindi dobbiamo farlo in base alle nostre preferenze: è sufficiente una camminata quotidiana per riattivare la circolazione e rinforzare la lucidità mentale.

  • Cerca di nutrirti in modo sano e di curare la tua idratazione. Puoi partire subito dal mattino con una bevanda calda, che vada a restituire al corpo l’acqua che non ha potuto assumere durante la notte. Ovviamente sappiamo tutti quanto sia importante una colazione completa e genuina, così come sappiamo quanto sia dannoso saltare questo pasto, considerato il più importante della giornata. Se la colazione deve essere abbondante, allo stesso tempo fai attenzione a non abbuffarti troppo a pranzo, altrimenti potresti addormentarti sulla scrivania.

  • Fai pause frequenti, ogni 50 minuti di lavoro (è benefico anche per studiare in modo efficace). Gli esperti consigliano di prendere le distanze per qualche minuto dagli strumenti tecnologici, durante le pause, perché emettono onde che possono danneggiarci. Ormai la tecnologia è fondamentale, però possiamo usare qualche accorgimento per proteggerci. Se ti è possibile prendi una boccata d’aria e muovi un po’ il corpo, magari facendo qualche piegamento sulle gambe o facendo roteare il collo.

  • Attenzione alla postura: la sedia, l’altezza della postazione di lavoro e il tuo modo di stare seduto può fare la differenza non solo in termini di concentrazione, ma anche di benessere fisico. Chi rimane per molte ore al lavoro davanti al pc, per esempio, spesso soffre di dolori cervicali e altre problematiche. Questo accade perché la nostra postura è scorretta.

Ecco in questo video uno strumento che mi è stato utile per favorire la concentrazione grazie alla postura:

Ovviamente è altamente sconsigliato stare sdraiati o “spalmarsi” sul divano perché invece di concentrarti rischi di ottenere l’effetto contrario, cioè addormentarti.

Nemico #3 – Le distrazioni peggiori sono nella testa

I due punti precedenti possono cambiare totalmente il tuo modo di concentrarti, però ti assicuro che non possono funzionare senza la collaborazione della mente. Immagina di metterti a lavorare con lo smartphone che ti assilla con “notifiche” di ogni genere. Potresti pure decidere di appoggiarlo lontano dalla scrivania, ma il suono e la vibrazione comunque continueranno ad aggiungere pensieri superflui.

Certo, hai ragione! Sono sicuro che tu stia pensando: “A me serve per lavorare!”

Ma sei proprio convinto di dover essere reperibile 24 ore per 7 giorni?

Senz’altro ci saranno attività che si svolgono principalmente al telefono, ma di certo si presentano momenti in cui ti è richiesta una concentrazione elevata. Sai, capisco che un agente di commercio, per esempio, riceva tantissime chiamate dei clienti eppure credo che un cliente fidelizzato non scappi altrove se lo richiamerai più tardi.

La verità è che il “din din” continuo dello smartphone è diventato un richiamo più potente dei campanelli di Pavlov. Lo scienziato dimostrò gli effetti dei condizionamenti, suonando dei campanelli ogni qual volta portava del cibo a dei cani. Infatti, dopo aver abituato gli animali a quel suono, osservò che i campanelli erano diventato un potente strumento di richiamo.

Liberandoti dello smartphone, almeno per qualche ora, ti accorgerai dei benefici immediati e vedrai aumentare la produttività in modo esponenziale.

Tre strumenti veloci veloci per lavorare meglio

Ed ora eccoti ora 3 strumenti efficaci per la produttività:

  • Ogni giorno fai una lista delle 3 cose prioritarie da fare.

  • Prendi un impegno con qualcuno (es. amico, collega, partner) che – a fine giornata - ti chieda se hai raggiunto l’obiettivo.

  • Liberati della procrastinazione svolgendo le attività più scomode e noiose prima delle altre.

Come lavorare meglio con questa App per la produttività

Ti ho appena presentato i 3 nemici della concentrazione e credo tu abbia già un po’ di materiale su cui lavorare.

Qui hai trovato le informazioni base da studiare, ma puoi approfondire ancora con un trucchetto descritto in questo video:

Adesso sta a te eliminare le distrazioni e rinforzare la tua concentrazione.

Buon lavoro!

Ruggero Lecce

Consulente di Web Marketing Creativo e di Professional Branding. Ideatore del Blog per l'anima© per professionisti di successo. E’ consulente web di alcuni dei più importanti formatori italiani, autori e personaggi noti del panorama italiano. Autore in diversi siti, riviste e ideatore di corsi multimediali sul web marketing, personal branding, blogging e crescita professionale. Imprenditore della CLN Solution. Ha collaborato con società importanti sia del mercato italiano che in quello internazionale. Tiene corsi di formazione per professionisti e imprenditori.

Hai letto questi?