L’importanza delle vacanze e del riposo

2 Settembre 2016 by in category Migliorare vita e lavoro tagged as , , , with 2 and 0

Quando si parla di aumentare la produttività al lavoro, stimolare la creatività utile nei vari compiti di un blogger (e di un professionista), come anche portare l’efficienza produttiva ad alti livelli, si deve per forza parlare del riposo.

Sì, esatto, per lavorare meglio devi dormire.

Sembra assurdo, vero? Eppure è così.

Devi permettere al tuo cervello di rigenerarsi e lo puoi fare solo rilassandoti e riposando.

 

L’errore e i pesci

Anch’io stavo cadendo nell’errore di pensare che quando si dorme non si “prendono pesci” ma ho compreso che invece il riposo e le pause lavorative, se fatte bene, sono tra gli strumenti di produttività lavorativa più efficaci.

Se non sei al top mentalmente e fisicamente non rendi, perdi solo tempo, aumenti la possibilità di compiere errori e oltretutto sei di malumore.

Non ne vale la pena.

 

fare-il-pienoCome vincere la gara dell’efficienza?

Se vuoi accelerare per andare al massimo devi riempire il serbatoio della tua macchina, altrimenti resterai a secco e non taglierai mai il traguardo.

Alla stessa maniera funziona il nostro corpo e la nostra mente: quando stai consumando le energie (il carburante) devi fermarti dal benzinaio (riposo) e fare il pieno per ripartire con maggiore efficienza e concentrarti sul tuo obiettivo.

Sono da poco tornato dalle vacanze e quello che ho potuto notare è come sia importante riacquistare le giuste energie per riprendere le attività lavorative.

Alcune volte bastano davvero pochi giorni per ristabilire un equilibrio naturale col tuo corpo e la tua mente e per continuare alla grande.

 

Altri aspetti delle vacanze…

Le vacanze e le pause lavorative aiutano anche a passare più tempo con le persone care e questo aumenta la felicità e la gioia di una persona. Ho parlato di questo l’articolo “come conciliare lavoro e famiglia, leggilo.

Se sei un libero professionista hai già compreso come è importante prendersi dei tempi sufficienti al recupero, pertanto, non avendo vincoli imposti dai datori di lavori, tocca solo a te essere rispettoso del tuo tempo e delle tue ferie.

Per chi è un dipendente le cose sono leggermente diverse, tutto dipende dalle ferie aziendali.

 

Le aziende sono pronte a concedere più giorni di ferie?

Le attività sono predisposte ad applicare le regole per aumentare la produttività col riposo?

Alcune sembrano già aver compreso quest’aspetto essenziale. Ecco un articolo che svela come si può aumentare la produttività aziendale con azioni semplici.

 

Ma quanto tempo dedichiamo alle vacanze e ai giorni di festa?

Cosa avviene nei vari paesi?

Ecco un interessante studio racchiuso in un’infografica di getvoip.com

giorni-vacanza-italia-paesi

Autore: 

Consulente di Web Marketing Creativo e di Professional Branding. Ideatore del Blog per l'anima© per professionisti di successo. E’ consulente web di alcuni dei più importanti formatori italiani, autori e personaggi noti del panorama italiano. Autore in diversi siti, riviste e ideatore di corsi multimediali sul web marketing, personal branding, blogging e crescita professionale. Imprenditore della CLN Solution. Ha collaborato con società importanti sia del mercato italiano che in quello internazionale. Tiene corsi di formazione per professionisti e imprenditori.

2 Comments

  • Daniele
    on 2 Settembre 2016Rispondi

    Grazie per l’interessante post Ruggero.. fra le altre cose svela l’assurdità di alcuni stereotipi culturali, come per esempio l’idea che i messicani lavorino poco!

    • Author
      Ruggero Lecce
      on 2 Settembre 2016

      Grazie Daniele. A proposito di messicani, da alcuni studi scientifici si evince che la famosa “siesta” migliora la produttività se non supera i 15/17 minuti.

Add comment

Copyright Ruggero Lecce© 1998-2019. P.IVA 04568340659 - Condizioni d’uso del sito, Privacy e Cookie policy - Design: CLN Solution