Tieni stretti i tuoi dipendenti con passione, premiali con gadget

30 agosto 2017 by in category Migliorare vita e lavoro tagged as , , , with 0 and 0
Home > Blog > Migliorare vita e lavoro > Tieni stretti i tuoi dipendenti con passione, premiali con gadget

Squadra che vince non si cambia: ecco come tenerti stretti i tuoi dipendenti.

Quello della ricerca e della selezione del personale è un percorso a lungo termine, irto e pieno di ostacoli: per un imprenditore non è per nulla facile costruire il giusto team per la propria azienda. Pezzo dopo pezzo, colloquio dopo colloquio, mese dopo mese, è però possibile mettere insieme la squadra perfetta, attrarre i migliori talenti con le giuste capacità e competenze: tutti quanti sanno infatti quanto conta effettivamente la qualità delle proprie risorse umane nel raggiungimento degli obiettivi aziendali e delle nuove sfide.

Ma una volta messo insieme il team vincente, non è certo finita. No: la sfida successiva è infatti quella di mantenere il tuo gruppo unito, evitando con tutte le tue forze che uno dei tuoi talenti decida di lasciare l’azienda per navigare verso altri lidi.

Ma come si fa ad impedire ai propri dipendenti di lasciarsi lusingare da altre offerte di lavoro?

È solo una questione di salario?

No, fidati, non lo è.

 

Vediamo insieme come evitare che il tuo dream team si sciolga come neve al sole.

Rompi la monotonia

Il lavoro non deve essere sempre e solo lavoro. Cosa vuol dire questa asserzione? Significa che, se davvero tieni al tuo team, spetta a te rompere la monotonia delle classiche 40 ore cambiando di tanto in tanto la routine lavorativa, organizzando momenti di svago o eventi di team building. Il classico miglio in più, poi, è quello di incoraggiare oppure organizzare in prima persona delle attività extra lavorative, quali cene, aperitivi, sport di squadra o anche una breve vacanza insieme.

 

Trasparenza e ruoli prima di tutto

La prima cosa che devi fare è mettere in chiaro fin da subito i rispettivi ruoli, compiti e gli obiettivi. Tutti quanto devono puntare alla medesima meta, ma ognuno deve avere ben in mente quali sono le tue precise aspettative nei suoi confronti. Devi impegnarti fin dal primo giorno a far sentire tutti quanti come parte integrale e centrale del tuo progetto. Proprio per questo motivo, la distribuzione del lavoro non deve essere mai iniqua. Tutti hanno un ruolo differente, ma nessuno deve lavorare più o meno degli altri.
Immagina un gruppo di persone che devono trainare un’auto: se quello del marketing tira dal paraurti, quello della logistica spinge una portiera, l’amministrazione spinge sul cofano: la macchina non si muove. Tutti devono trainare nella stessa direzione.

 

Accendi la passione dei tuoi dipendenti

Più alta è la motivazione, migliore e meno faticoso è il lavoro. Per questo, per aumentare le performance del tuo team, è essenziale assegnare ad ognuno di loro un progetto che sia il più possibile significativo a livello individuale. Quello che devi provare a fare, dunque, è ispirare i tuoi dipendenti: loro lavoreranno in modo migliore e con un sforzo minimo, e l’azienda non potrà che giovarne sul medio e sul lungo termine. 

 

Falli sentire orgogliosi di far parte della tua squadra

Prova a pensare alle partite di calcio: i giocatori della stessa squadra sono immediatamente riconoscibili dalle divise che indossano, e i giocatori più motivati sono davvero orgogliosi di indossarle; invece tifosi delle squadre vanno matti per i gadget personalizzati come portachiavi, tazze, divise, portafogli, il merchandising aiuta quindi ad aumentare la relazione.

In America in particolare, alcune aziende regalano ai dipendenti un pacco di benvenuto: magliette o polo personalizzate, una tracolla con il logo dell’azienda, una chiavetta usb, una tazza personalizzata, penne e matite con stampa. Oltre a ufficializzare simbolicamente l’entrata a far parte del team, per i nuovi dipendenti sarà una gioia attraverso i gadget personalizzati mostrare anche al di fuori dell’orario di lavoro che fanno parte dell’azienda di cui fanno parte; è un aiuto per la propria autostima sentirsi parte di un gruppo… inoltre diffonderanno così il tuo brand al pubblico con un ritorno pubblicitario!

Altra pratica è quella di fornire regali aziendali personalizzati per le occasioni importanti, come ad esempio Natale, compleanni, raggiungimento degli obiettivi mensili, ecc 

 

Gestisci e comunica le performance

Valutare sistematicamente i propri dipendenti non vuol dire elargire gratificazioni esagerate o mortificare in maniera del tutto gratuita qualcuno. No, al contrario: stabilire una chiara metrica per le performance deve essere una mossa per incoraggiare i tuoi dipendenti a fare sempre di più. In questo modo, poi, ti mostrerai interessato anche alla carriera dei tuoi dipendenti, sottolineando con loro di volta in volta i loro progressi.

 

Conclusione 

Come vedi, dunque, mantenere un gruppo unito sul luogo di lavoro non è una questione legata unicamente ai salari e alle gratificazioni. Ritagliati invece del tempo per parlare con i tuoi dipendenti, per condividere con loro i successi dell’azienda, e comprendere in modo esaustivo le loro concrete aspettative di carriera. 

 

Squadra che vince non si cambia!

 

P.S.

e se invece volessi creare un ottimo rapporto con i tuoi clienti e mantenerli a vita? Scopri cos’è e come usare la “Customer Excellence

Autore: 

Consulente di Web Marketing Creativo e di Professional Branding. Ideatore del Blog per l'anima© per professionisti di successo. E’ consulente web di alcuni dei più importanti formatori italiani, autori e personaggi noti del panorama italiano. Autore in diversi siti, riviste e ideatore di corsi multimediali sul web marketing, personal branding, blogging e crescita professionale. Imprenditore della CLN Solution. Ha collaborato con società importanti sia del mercato italiano che in quello internazionale. Tiene corsi di formazione per professionisti e imprenditori.

Add comment


Copyright Ruggero Lecce© 1998-2017. Tutti i diritti riservati. P.IVA 04568340659 - Privacy - Design: CLN Solution