Trova la tua nicchia di mercato più redditizia

9 Luglio 2013 by in category Web Marketing Creativo tagged as , , , , with 0 and 0

Hai già trovato la tua nicchia di mercato? La tua azienda o la tua attività sta brucando in un prato verde o in un capannone affollato (vedi il video qui sotto per comprendere meglio)?

Oggi voglio trattare di un argomento che può risultare utile ad imprenditori e professionisti, qualsiasi sia l’attività che svolgono, il prodotto che vendono o la specializzazione che hanno.

 

Oggi parlo di nicchia di mercato.

 

Quanti avvocati ci sono in Italia? Troppi.

Quanti professori ci sono in Italia? Troppi.

Quanti modelli di cellulare ci sono nel mondo? Troppi.

 

L’elenco potrebbe essere lunghissimo, eppure c’è una piccolissima minoranza di aziende e professionisti che riescono, per vari motivi, a controllare una bella fetta di mercato ottenendo alti profitti.

 

Sembra quasi che la crisi non esista per questi “super eroi”.

 

Ma come fanno e come hanno fatto?

 

Guarda prima questo mio video pazzoide 😉

 

 

Ora continua a leggere qui sotto…

 

Cos’è la “nicchia di mercato”?

Mi scuseranno gli esperti di economia ma provo a dare una definizione semplice e comprensibile a tutti. ;-P

 

In economia la niccha di mercato è un piccolo spazio all’interno di un mercato più ampio nel quale un’azienda (o un professionista) non ha concorrenti (o ne ha pochi) e pertanto c’è una soddisfacente domanda (richiesta di acquisto) soddisfatta da una buona offerta. Di solito, chi si posiziona in una buona nicchia di mercato ha un’ottima redditività perchè è l’unico (o uno dei pochi) che può offrire quel determinato servizio o prodotto.

 

Perchè bisogna avere una nicchia di mercato ben definita?

Partiamo da alcuni presupposti fondamentali che determinano la domanda, ovvero quante e quali richieste di acquisto vengono fatte dalle persone o dalle aziende (il mercato) di un determinato prodotto o servizio.

 

In pratica, da cosa può dipendere la richiesta di acquisto dai tuoi clienti?

  1. Dal marketing e tutto quello che concerne;
  2. Dal brand della tua azienda o del tuo prodotto (è anche collegato al marketing);
  3. Dal prezzo del bene o del servizio che vendi (es. a quale prezzo vendi la tua stampante);
  4. Dal prezzo dei beni o dei servizi collegati (es. il costo delle cartucce di una stampante);
  5. Il reddito del tuo acquirente;
  6. Dalla fidelizzazione che hai saputo creare con i tuoi clienti
  7. Dalle aspettative e dai valori individuali del consumatore
  8. Dal costo del denaro in un determinato momento storico;
  9. Dall’elasticità o la rigidità della domanda (è spiegato bene qui);
  10. Dai Bisogni del consumatore (es. se sto male, non bado a spese per la mia salute);
  11. Dalla passione che metti nella tua attività (es. viene quasi sempre percepita dal cliente);
  12. Momento storico e tecnologie adoperate, ecc

 

(PRO) Quindi è bene avere una nicchia di mercato perchè :

  1. c’è poca o nessuna concorrenza
  2. si sviluppa una buona esperienza nella propria specializzazione
  3. si tende ad avere un rapporto più fidelizzato con i clienti
  4. aumenta la possibilità di un guadagno veloce
  5. ci sono maggiori possibilità di diventare il leader di mercato col subentro di altri concorrenti
  6. date le dimensioni ristrette della nicchia di mercato, si può avere un maggior e veloce controllo della domanda
  7. è più facile individuare dei potenziali clienti

 

Non tutto è oro quello che luccica, come ho scritto anche nella mia teoria sul Principio del bilanciamento nel web, quindi è bene anche conoscere cosa comporta anche in negativo appartenere ad una nicchia di mercato.

 

(CONTRO) Quali sono i contro nell’operare in una nicchia di mercato?

  1. vendere in un mercato ridotto (minore quantità)
  2. maggiore possibilità di esaurimento delle risorse
  3. pericolo di creare una sotto-sotto-nicchia di mercato
  4. non poter beneficiare di conoscenze condivise o di informazioni e documentazioni
  5. difficoltà nell’ampliare il mercato della nicchia
  6. essere costretti al cambiamento con molteplici strategie di riserva per improvvise variazioni di mercato
  7. essere soli 😉

 

Pur trattando di tematiche delicate e complesse, spero di aver dato diverse spiegazioni e spunti per concentrarsi maggiormente sulla propria attività ed identificare cosa si può migliorare.

 

 

Autore: 

Consulente di Web Marketing Creativo e di Professional Branding. Ideatore del Blog per l'anima© per professionisti di successo. E’ consulente web di alcuni dei più importanti formatori italiani, autori e personaggi noti del panorama italiano. Autore in diversi siti, riviste e ideatore di corsi multimediali sul web marketing, personal branding, blogging e crescita professionale. Imprenditore della CLN Solution. Ha collaborato con società importanti sia del mercato italiano che in quello internazionale. Tiene corsi di formazione per professionisti e imprenditori.

Add comment


Copyright Ruggero Lecce© 1998-2018. P.IVA 04568340659 - Condizioni d’uso del sito, Privacy e Cookie policy - Design: CLN Solution