Il vero significato del termine RIFLETTERE

2 Agosto 2012 by in category Migliorare vita e lavoro tagged as , , , , with 9 and 0

Ti sei mai chiesto cosa significa veramente “Riflettere” o meglio “ri-flettere”?

Cosa si può imparare da questo termine?

Non voglio esporre l’esatta etimologia del termine, voglio darne una nuova interpretazione.

Quante volte vorresti migliorare qualcosa nella tua vita o nel tuo lavoro e non riesci?

Perchè non riesci a cambiare, modificare, variare quello che sei e fai?

 

Ri-flettere, ovvero flettere nuovamente la nostra vita. Siamo sempre più rigidi, tanti schemi, tanti percorsi “oramai” obbligati…poca varietà.

Ci vestiamo tutti uguali (soprattutto i giovani), le automobili si somigliano molto, le canzoni oramai attingono a vecchi motivi (remake o remix), i prodotti nei supermercati sono gli stessi in tutto il mondo, gli studi e i percorsi universitari, “sfornano” laureati tutti uguali mentre il mercato cerca chi si distingue…ecc

Siamo delle linee rigide.

Ecco cosa dobbiamo fare: imparare a “ri-flettere”.

 

Ecco cosa ri-flettere:

  • Ri-flettere con la nostra mente e non con gli schemi imposti dal sistema.
  • Ri-flettere, ovvero flettere, curvare, cambiare la nostra vita e le nostre abitudini ogni tanto. Fare le stesse cose ci porterà agli stessi risultati, mentre è bene raggiungere e migliorare la propria situazione, non trovi? 😉
  • Ri-flettere il nostro corpo. Facciamo poco sport ed attività fisica…siamo irrigiditi anche a livello muscolare. Sciogliamoci! Siamo nati per muoverci come mi ha sempre insegnato il mio caro amico Dario Rago.
  • Riflettere le nostre domande e chiederci cosa vogliamo veramente dalla nostra vita e dal nostro lavoro, cosa ci rende felice, cosa ci fa stare bene…

 

Su cos’altro Ri-flettere?

Riflettici su 😉

 

 

…nel fra tempo clicca su Mi paice qui sotto e fammi sapere cosa ne pensi di voler “Ri-flettere” nella tua vita.

Autore: 

Consulente di Web Marketing Creativo e di Professional Branding. Ideatore del Blog per l'anima© per professionisti di successo. E’ consulente web di alcuni dei più importanti formatori italiani, autori e personaggi noti del panorama italiano. Autore in diversi siti, riviste e ideatore di corsi multimediali sul web marketing, personal branding, blogging e crescita professionale. Imprenditore della CLN Solution. Ha collaborato con società importanti sia del mercato italiano che in quello internazionale. Tiene corsi di formazione per professionisti e imprenditori.

9 Comments

  • Livio Ceruso
    on 3 Agosto 2012Rispondi

    Rifletterei sulla dimensione dell’uomo in rapporto a questo meraviglioso pianeta che ci ospita! 🙂

    • Ruggero Lecce
      on 6 Agosto 2012

      Bene Livio, grazie per il tuo suggerimento. Il nostro pianeta è veramente bello e ricchissimo di tante varietà e specie…è pieno di vita! Si approvo pienamente: ri-flettere sul nostro pianeta e sulle nostre azioni per preservarlo.

  • Mario Pastore
    on 23 Agosto 2012Rispondi

    ECCEZIONALE!!!
    credo che in questo articolo sia concentrato quello che a mio avviso dovrebbe essere il nuovo standard lavorativo: basato sul DIVERTI-MENTE.
    Far del proprio lavoro un piacere e “flettere” lo schema che lo vede come uno sforzo o una costrizione è un passo importante verso
    nuovi risultati, sia in ambito lavorativo che personale. Via lo stress, via l’ansia e la frustrazione bevenuti ALLEGRIA e DIVERTIMENTO 🙂

    • Ruggero Lecce
      on 3 Febbraio 2013

      Grazie Mario! Si, trovare piacere nel proprio lavoro, qualunque esso sia èuna cosa davvero bella. All’inizio sembra impossibile e difficile dopo diventa un grande stimolo.

  • Marcello Mayer
    on 5 Aprile 2013Rispondi

    Riflettiamoci. Siamo riflessi di Colui che ci ha voluti al mondo e se tuttora esistiamo è perchè dobbiamo realizzare qualcosa che rifletta le nostre caratteristiche, la nostra creatività, il nostro essere, che è anche..unico. Come svariate sono le vie, innumerevoli i raggi del sole, così anche i modi in cui possiamo realizzare le nostre occupazioni quotidiane. Perchè non provare a rinnovarci, a svolgere la nostra attività in modo diverso, puntando a migliorarci, osservando da angolazioni diverse, al di là delle rigide corazze e degli schemi in cui rischiamo di fossilizzarci. E quindi…viva l’insolito! Chiaro?

    • Ruggero Lecce
      on 8 Aprile 2013

      Grazie Marcello per il tuo commento. Rinnoviamoci dentro e fuori!

  • Daniele
    on 4 Aprile 2014Rispondi

    Rifletere rivedere e rimettere tutto in ordine, e magari fare ammenda su giudizi afrettati riflettere, adeguarsi come fanno gli alberi col vento si piegano per lasciarlo passare eppure rimangono uguali

    • Ruggero Lecce
      on 7 Aprile 2014

      Grazie Daniele per aver dato il tuo contributo con le tue osservazioni. Grazie

  • Franco
    on 29 Luglio 2014Rispondi

    Rispondo a caldo:
    ho pensato che siamo specchi che riflettono il mondo.
    siamo spesso specchi deformanti, ingrassiamo o rimpiccioliamo le cose…
    ma potremmo essere (potremo?!) essere specchi colorati…

Add comment

Copyright Ruggero Lecce© 1998-2019. P.IVA 04568340659 - Condizioni d’uso del sito, Privacy e Cookie policy - Design: CLN Solution